Koinè – Insieme con l’ammalato

Koinè – Insieme con l’ammalato, offre una presenza amica alle persone ricoverate in ospedale per aiutarle a vivere l’esperienza della sofferenza.

Inoltre, è impegnata a migliorare la situazione materiale dei degenti, intervenendo presso le strutture con proposte ed istanze.

Koinè – Insieme con l’ammalato, offre una presenza amica alle persone ricoverate in ospedale per aiutarle a vivere l’esperienza della sofferenza.

Inoltre, è impegnata a migliorare la situazione materiale dei degenti, intervenendo presso le strutture con proposte ed istanze.

Benvenuti

Ogni giorno uomini e donne si trovano a dover affrontare l’esperienza di una degenza ospedaliera che li allontana dalle loro abitudini, dalla loro casa, dai loro affetti e li porta a vivere in una realtà per molti sconosciuta e di cui non è facile comprendere il linguaggio.
Per questo, persone anche molto diverse per esperienze di vita, cultura, opinioni politiche, fede religiosa ma accomunate da un medesimo desiderio di solidarietà, hanno deciso di rendersi disponibili per cercare “Insieme con l’ammalato”, di ritrovare un linguaggio comune.

È nata così l’Associazione KOINÈ – Insieme con l’ammalato che si propone di rendere, a mezzo di un’attività personale e spontanea, un servizio gratuito e qualificato ai degenti negli ospedali e nelle case di cura. Attualmente l’Associazione è presente presso il C. T. O. della A. O. R. N. dei Colli ed il Policlinico A.O.U Luigi Vanvitelli.

In Evidenza

René Geronimo Favarolo

René Geronimo Favarolo

La Koiné, il 6 maggio, presso la sede vomerese dell'UNITRE, ha partecipato alla presentazione di un bel libro dal titolo "Il cuore di un uomo" scritto dal giornalista Luca Serafini. Nel libro viene descritta la straordinaria vita umana e professionale di un grande...

leggi tutto